utensili speciali configurazione
Asportazione truciolo

Utensili speciali: con il nuovo Tool Designer progettarli e gestirli oggi è estremamente facile

Con il nuovo Tool Designer di Hoffmann Group, oggi capi officina, progettisti CAD/CAM e buyer possono, in totale autonomia e in modo estremamente semplice, progettare e richiedere online il preventivo di utensili speciali come frese, punte e piastre di serraggio a punto zero

Utensili speciali: progetto e preventivo in 5 minuti

Una delle criticità con cui le officine meccaniche si confrontano ogni giorno consiste nel reperire sul mercato utensili speciali per l’asportazione truciolo e il serraggio, che sono cioè fuori catalogo. Si tratta di un’attività decisamente time-spending poiché richiede di mantenere relazioni con più fornitori, comunicare gli utensili e le misure desiderate, aspettare disegni e preventivi, dovendo spesso rassegnarsi a lunghi tempi di consegna.

Oggi c’è un modo estremamente semplice e molto più veloce per l’approvvigionamento di utensili speciali. Di recente, Hoffmann Group ha infatti presentato il Tool Designer, un software di progettazione meccanica con cui anche l’utente meno esperto può configurare l’utensile desiderato. Il software è gratuito e fruibile online, senza dover installare nulla, e attualmente permette di progettare frese, punte e piastre a punto a zero.

Abbiamo intervistato l’Ing. Davide Osti, Product Manager Asportazione Truciolo e Serraggio di Hoffmann Group Italia, sulle funzionalità e i vantaggi del Tool Designer

Quanto è facile progettare un utensile speciale con il Tool Designer?

È semplicissimo. Innanzitutto, non bisogna acquistare licenze e impiegare potenti PC, poiché il software è gratuito, online e può essere usato anche con un tablet. Infatti è sufficiente creare un account ed effettuare l’accesso per iniziare subito a progettare. Grazie all’interfaccia molto intuitiva, l’utente viene accompagnato passo passo, dalla scelta della tipologia di utensile o piastra da disegnare fino alla pagina di progettazione vera e propria. Qui può inserire tutti i parametri, indicare l’applicazione e visualizzare in 3D l’utensile che sta disegnando, individuando in tempo reale e a colpo d’occhio eventuali errori. Il disegno 2D e il modello 3D possono essere scaricati gratuitamente, un grande vantaggio visto che di solito sono a pagamento.

In che senso il Tool Designer rende un utensile speciale “normale”?

Abbiamo sviluppato questo software per rendere estremamente facile progettare un utensile speciale, ma anche per semplificare gli aspetti critici della sua gestione.

In primo luogo, l’utente può visualizzare immediatamente il prezzo di listino dell’utensile che ha progettato, tranne in caso di utensili così particolari, per i quali è possibile comunque richiedere un’offerta con un click e riceverla nel giro di poche ore. Non solo, l’utensile speciale può essere salvato con un codice, che viene poi riportato sull’utensile, sull’etichetta del contenitore e nei documenti, rendendo più facile riordinarlo anche dopo molti anni. Questi sono alcuni esempi di come il Tool Designer semplifica enormemente la gestione di un utensile speciale: capi officina, progettisti CAD/CAM e ufficio acquisti possono progettare facilmente l’utensile e ottenere un’offerta in un tempo notevolmente ridotto, senza possibilità di errore.

Quali nuove funzioni e utensili sarà possibile gestire in futuro?

Il Tool Designer è in continua evoluzione poiché vogliamo integrare all’interno della piattaforma molte altre funzioni e renderla sempre più user-friendly. Ad esempio, stiamo lavorando per rendere ancora più intuitiva la compilazione dei campi relativi ai parametri dell’utensile speciale e in futuro l’utente potrà anche chattare direttamente con il costruttore, il commerciale e il tecnico di riferimento. Nel tempo inseriremo altri utensili: alesatori, dischi da taglio, frese a disco, fino alla creazione di un profilo personalizzato di un inserto, e sarà possibile configurare anche cubi, spalle, squadre e attrezzature con o senza punti zero, con o senza reticolo. In più ci siamo posti l’obiettivo di consegnare un utensile speciale in soli dieci giorni lavorativi. I feedback degli utenti saranno preziosi, ci consentiranno di migliorare la piattaforma in base alle loro precise esigenze.

Come cambia la gestione degli utensili speciali con il Tool Designer?

È una vera e propria rivoluzione. Prima, per una piastra zero point, bisognava aspettare anche una settimana per formulare un’offerta. Ora, con il Tool Designer, l’utente può configurare anche sei o sette piastre diverse nell’arco di pochi minuti e confrontare subito i prezzi per scegliere la soluzione migliore. Non c’è nemmeno più bisogno di relazionarsi con più fornitori: l’utente può configurare la stessa punta in metallo duro, HSS e PCD e visualizzare all’istante le relative offerte. A volte, la complessità nel gestire utensili speciali induce le officine a impiegare più utensili standard invece di uno speciale. Finalmente gestire gli utensili speciali non è più un’attività complessa e time-spending: tutte le officine, grandi e piccole, possono beneficiarne, con un notevole risparmio di tempo e risorse.

Perché progettare gli utensili speciali con il Tool Designer:

✔ è completamente gratuito
✔ è fruibile online, anche da un semplice tablet
✔ non devi acquistare licenze o installare software sul PC
✔ crei il tuo account, accedi e inizi subito a progettare!
✔ interfaccia intuitiva anche per gli utenti meno esperti
✔ visualizzazione 3D dell’utensile progettato
✔ download gratuito di disegni 2D e modelli 3D
✔ visualizzazione immediata del prezzo di listino

Leggi anche...

Ecologia Industriale: in Hoffmann Group nasce un nuovo team di esperti a supporto delle aziende e delle officine meccaniche

Cristina

Disoleatori a coalescenza e a nastro per macchine utensili: le soluzioni di ecologia industriale

Cristina

Vasche lavapezzi per officine e detergenti sostenibili: le nuove soluzioni di Ecologia Industriale

Cristina