Intervista Go.mec
Storie di successo

Automatizzare macchine utensili datate oggi è possibile. Parola dell’officina Go.mec

Fondata negli anni ’70 da Vittorio Golin, oggi l’officina meccanica Go.mec è gestita dai figli Eros e Diego e dai nipoti Luca, Andrea e Paolo. L’azienda, che opera anche nell’elettromedicale e nella costruzione di macchine per il confezionamento, annovera tra i suoi punti di forza l’investimento continuo in tecnologie innovative e nelle competenze dei propri collaboratori. Oltre ai titolari e a sei operai altamente specializzati, collaborano con Go.mec progettisti meccanici, elettrici, elettronici e softwaristi, grazie ai quali l’azienda supporta i propri clienti dallo studio del prototipo al montaggio del prodotto finito.

Luca Golin

Luca Golin, responsabile di produzione di Go.mec, cliente di Hoffmann Group da cinque anni, racconta perché l’azienda ha deciso di adottare il sistema di caricamento automatizzato su macchine utensili GARANT Automation Basic lanciato da Hoffmann Group nel 2021.

Go.mec, quando automazione e ottimizzazione fanno rima…

In Go.mec, officina meccanica di Rosate, forte di un’esperienza di oltre cinquant’anni sulle spalle, trasmessa di padre in figlio, e della capacità di guardare con intelligenza al futuro, l’automatizzazione della produzione ha iniziato a prendere forma già tre anni fa, con la pallettizzazione di due centri di lavoro. Oggi, rappresenta per l’azienda un’importante forma di investimento. “Ci dà l’opportunità di aumentare il monte ore disponibili e di sollevare gli operatori più qualificati dalle mansioni semplici e ripetitive, dove non è necessario un controllo o una manipolazione del particolare” – dichiara Luca Golin, responsabile della produzione.

L’automazione ci dà l’opportunità di aumentare il monte ore disponibili e di sollevare gli operatori più qualificati dalle mansioni più semplici e ripetitive

… a beneficio di tutta l’azienda, ora più attrattiva

Nessuna preoccupazione da parte degli operatori di Go.mec, che, anzi, hanno colto nell’automatizzazione la possibilità di abbandonare operazioni più ripetitive e noiose e di rivalutare la propria mansione, occupandosi di attività più qualificanti e gratificanti a livello professionale. “L’azienda è anche più attrattiva – spiega Luca Golin. Per chi ama il nostro lavoro, operare con macchine all’avanguardia e automazioni di un certo livello è di sicuro un’opportunità in termini sia di crescita professionale sia di qualità della vita lavorativa”.

GARANT Basic può essere adattato a macchine che non sono state acquistate pensando di automatizzarle, dove mancano elementi fisici che o non è possibile applicare oppure, se possibile, solo a costi considerevoli. Il suo punto di forza è che puoi automatizzare macchine che altrimenti non potresti automatizzare

GARANT Basic significa automatizzare macchine utensili meno recenti…

Per rispondere all’esigenza di aumentare le ore di lavoro e riuscire a evadere tutti gli ordini riducendo i tempi di consegna, i fratelli Golin stavano cercando un’automazione che fosse adattabile alla macchina utensili in uso, meno recente, ma senza dover intervenire sulla stessa con un ulteriore investimento. Dopo numerose ricerche, hanno finalmente visto in GARANT Automation Basic la soluzione che cercavano. “Abbiamo scelto questo sistema perché è totalmente scollegato dalla macchina a livello di comunicazione fisica e può essere adattato a macchine che non sono state acquistate pensando di automatizzarle, in cui mancano proprio degli elementi fisici che o non è possibile applicare oppure, se possibile, solo a costi considerevoli. Il punto di forza di GARANT Basic è che dà la possibilità di automatizzare macchine che altrimenti non potresti automatizzare.

… e ottenere un aumento della produttività fin da subito

I fratelli Golin sono soddisfatti dei risultati ottenuti già dopo un mese. Basti pensare che circa quindici giorni di lavoro al mese venivano assorbiti dalla lavorazione di un determinato particolare. “Con GARANT Basic – racconta Luca – oggi siamo già in anticipo di un mese con le consegne, praticamente abbiamo guadagnato il lavoro di un mese di un operatore e quella lavorazione critica ormai non lo è più”. Go.mec sta sfruttando il 40% del potenziale del sistema, ma conta di completare presto lo studio dei pezzi che possono essere manipolati in modo automatico per arrivare al 100% entro sei mesi.

Con GARANT Basic oggi siamo già in anticipo di un mese con le consegne relative a una lavorazione per noi critica, praticamente abbiamo guadagnato il lavoro di un mese di un nostro operatore e quella lavorazione critica ormai non lo è più

La forza di un unico fornitore come Hoffmann Group…

A colpire i fratelli Golin è stata anche la possibilità di avere da un unico fornitore tutto ciò che serve al buon funzionamento di GARANT Automation Basic. Di certo una condizione, questa, che rende più facile e veloce operare a pieno ritmo. “Per noi, è un vantaggio anche il fatto che Hoffmann Group fornisce completamente il sistema e anche tutto ciò che è intorno al robot, rispondendo dall’inizio alla fine alle nostre necessità“. Anche la consulenza di Hoffmann Group rappresenta un vantaggio: “siamo soddisfatti a 360° del supporto che gli esperti di Hoffmann Group ci forniscono ogni giorno per l’individuazione di soluzioni efficaci ed efficienti”.

… che rende più facile tenersi aggiornati sulle soluzioni disponibili

Dopo aver visto una pagina pubblicitaria all’interno di una rivista di settore, i fratelli Golin hanno partecipato al webinar organizzato da Hoffmann Group dedicato a GARANT Basic. “Grazie al webinar, ho verificato tutte le funzionalità del robot e ho fugato subito tutti i dubbi. Apprezzo che Hoffmann Group metta a disposizione questi contenuti tecnici, semplici, chiari e brevi e che puoi rivedere in un secondo momento”.

Per noi, è un vantaggio anche il fatto che Hoffmann Group fornisce completamente il sistema e anche tutto ciò che è intorno al robot, rispondendo dall’inizio alla fine alle nostre necessità

Leggi anche...

Più reattivi alle richieste dei clienti con GARANT Automation Basic. Parola di A.T.O.M.

Cristina

Capire la cultura aziendale per costruire quella della sicurezza: la chiave del successo della collaborazione tra POMETON e Hoffmann Group

Cristina

Hoffmann Group e Ripamonti Meccanica, insieme da quindici anni. Il segreto di una lunga collaborazione

Cristina

Lascia un commento

* Inviando questo commento accetti il trattamento dei dati secondo la Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.